Israele: il regolatore per aiutare le imprese blockchain ma il dolore crypto continua

Israele: il regolatore per aiutare le imprese blockchain ma il dolore crypto continua

Israele: il regolatore per aiutare le imprese blockchain ma il dolore crypto continua
La società ha pubblicato video che mostrano gli interni e il funzionamento di ciò che si diceva fossero tre fattorie minerarie completamente operative. Nel tentativo di evitare le leggi sui titoli esistenti, alcune società statunitensi affermano che le loro monete sono token di utilità o hanno un uso funzionale all'interno della loro rete blockchain al di fuori degli investimenti speculativi. Un'altra società importante è Fineqia, una piattaforma digitale blockchain che consente alle società di emettere e amministrare titoli di debito e azionari. Nel frattempo, anche le aziende che sfruttano la tecnologia blockchain impiegata nelle criptovalute sono in aumento. Nel 2017, l'agenzia ha tentato di istituire una sandbox, con regolatori finanziari e rappresentanti del settore che hanno la stessa voce nella creazione di regolamenti. Recentemente ha anche introdotto un podcast dedicato alla regolamentazione finanziaria, chiamato CFTC Talks. Ha affermato che l'intenzione è vedere se, in un ambiente controllato, i benefici della tecnologia di contabilità distribuita possano essere erogati gestendo i rischi associati. Una delle più importanti agenzie di regolamentazione del paese, la Financial Conduct Authority (FCA), inaugurata il 3 luglio, tutte le aziende che sono state approvate con successo per iniziare a testare la quarta coorte della sandbox. In secondo luogo, la regolamentazione è auspicabile, ma le normative precoci non devono diventare uno strumento che aiuta a gettare il bambino e l'acqua del bagno nel canale. È molto auspicabile che le regolamentazioni approfondite si evolvano con una consultazione esaustiva che attraverso mezzi adottati con la forza da un paese straniero o attraverso un consenso internazionale. Poiché anche la regolamentazione del governo non ha tenuto il passo con il boom della criptovaluta, i truffatori possono chiudere i negozi e scivolare via silenziosamente con i soldi degli investitori. Consentendo la distribuzione ma non la copia delle informazioni digitali, la tecnologia blockchain ha creato la struttura portante di un nuovo tipo di Internet. All'inizio notando che poteva fornire il necessario miglioramento della sicurezza dei dati (guardando te, Equifax), Mr. Bandman è andato piuttosto oltre. La tecnologia blockchain come Google Document consente visibilità e trasparenza aperte sulle transazioni. In Giappone, gli investitori sono ora obbligati a dichiarare i propri profitti nelle dichiarazioni fiscali annuali, poiché le autorità fiscali giapponesi hanno iniziato a creare un database di investitori in criptovaluta (anche il commercio elettronico è attentamente monitorato). Hanno detto al giornale che le banche commerciali spesso rifiutano di accettare affari da parte di clienti che sostengono che il denaro che desiderano depositare provenga da bitcoin e altcoin trading un fatto che minacciava di lasciarli in acqua calda con funzionari fiscali. Gli investitori che non avevano aderito al piano sono rimasti con attività quasi senza valore. Non hanno altra scelta se non quella di presentare reclami ai loro governi. Gli investitori in criptovalute dovrebbero invece imitare l'attuale strategia di Blockchain Capital di media nel mercato, Bogart ha suggerito a Fast Money. I regolatori avrebbero visto a prima vista che i soldi semplicemente non c'erano. È importante sottolineare che regolatori e gruppi del settore non hanno ancora sostenuto a favore o contro qualsiasi tipo particolare di tecnologia blockchain. I vari regolatori del settore finanziario e i gruppi industriali non si sono uniti in un'unica definizione di tecnologia blockchain. I regolatori statali hanno affermato che i video provengono effettivamente da filmati di repertorio disponibili al pubblico. I regolatori finanziari israeliani vogliono fornire una corsia preferenziale per le società blockchain e fintech che cercano di ottenere permessi commerciali nel paese, ma i singoli commercianti di criptovaluta sono rimasti frustrati dal sistema bancario. Anche i regolatori del Massachusetts partecipano al giro di vite. Il regolatore ha esortato gli investitori a non cadere nella stessa trappola che hanno alcuni acquirenti di penny stock. L'autorità di regolamentazione britannica che sovrintende a oltre 70.000 imprese del settore finanziario ha emesso un avviso pubblico contro Cryptoconomist Limited, registrato a Londra, sul suo sito Web oggi.